Il Tuo Consulente Personale per il Risparmio Energetico

 



Quale soluzione è più adatta per te? Rivolgiti a un esperto per guadagnarci!



IMPIANTI A BIOMASSE LIQUIDE PER LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ


1) LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DA BIOMASSE LIQUIDE

Si può produrre elettricità non solo dalle biomasse solide, ma anche dalle biomasse liquide, che comprendono principalmente: oli vegetali (di colza, mais, girasole, soia, etc.), biodiesel (ottenuto da grassi animali e oli vegetali, ed utilizzabile al posto del gasolio), bioetanolo (ovvero alcool prodotto attraverso un processo di fermentazione delle biomasse). Si noti che combustibile liquido o biodiesel "di seconda generazione" può essere ottenuto anche da rifiuti organici di qualsiasi natura, e che da qualunque biomassa solida legnoso-cellulosica si è in grado di ottenere 3 tipologie di prodotti: energia elettrica, bioetanolo e calore utilizzabile per teleriscaldamento od altri usi civili o industriali. Anche con le biomasse liquide è possibile produrre, più vantaggiosamente, elettricità in cogenerazione con calore per altri impieghi: ad es., un impianto che utilizza 100 kWh termici di olio di colza per produrre 42 kWh elettrici e 43 kWh termici, ha un'efficienza globale (elettrica + termica) dell'85%.







2) GLI IMPIANTI A BIOMASSE LIQUIDE

Gli impianti per la produzione di elettricità alimentati da biomasse liquide (oli vegetali, biodiesel), sono costituiti da motori a combustione interna a ciclo Otto o Diesel accoppiati a dei generatori elettrici. Questa tecnologia però necessita, per una sicura affidabilità e sostenibilità tecnologica ed economica, di potenze nominali degli impianti di almeno 500 kW, che richiedono un’elevata disponibilità di combustibile e, quindi, di superficie coltivata: circa 1250 ettari per ogni MW installato in caso di olio di girasole o di colza, o 2000 ettari in caso di olio di soia, ostacolo che veniva in passato superato approvvigionandosi su mercati extra-europei. Vicino Mantova esiste un esempio di centrale trigenerativa alimentata a oli vegetali (colza, soia, girasole e tabacco), in grado di erogare una potenza elettrica di 1 MW, termica di 850 kW e frigorifera di circa 500 kW. In alcuni agriturismi, esistono comunque impianti di pochi kW di taglia che usano oli vegetali per produrre elettricità in cogenerazione.


3) LA TRIGENERAZIONE

Sempre più spesso, a livello industriale, si parla della cosiddetta trigenerazione. Si tratta di una cogenerazione la cui energia termica utile viene impiegata, in tutto o in parte, per produrre - mediante frigoriferi ad assorbimento - acqua refrigerata per il condizionamento o per i processi industriali. Lo sfruttamento del calore utile prodotto dall’impianto di cogenerazione anche per il raffrescamento permette di massimizzare lo sfruttamento dell'energia termica, rendendo conveniente un impiego dell’impianto per un numero maggiore di ore all’anno. In un sistema di trigenerazione, il rendimento globale è elevato perché viene sfruttata una maggiore percentuale del potere calorifico del combustibile: le centrali termoelettriche convenzionali convertono circa un 1/3 dell'energia del combustibile in elettricità (il resto è perso in calore), mentre in un impianto trigenerativo più di 4/5 della stessa energia è sfruttata visto che il calore è recuperato sia direttamente (cogenerazione) sia come fonte per un ciclo frigorifero (trigenerazione).







4) OLI VEGETALI "BUONI" E "CATTIVI"

Sebbene quello degli oli vegetali fosse un settore in via di espansione, di recente si è preferito limitarlo a livello comunitario distinguendo gli oli vegetali in “buoni” e “cattivi”: potranno infatti beneficiare dell’incentivo statale più elevato solo gli imprenditori che immetteranno in rete energia elettrica prodotta da oli puri "tracciabili" secondo il sistema di gestione e controllo previsto dal Regolamento dell'Unione Europea n°73/2009. In pratica, gli oli vegetali  devono derivare da coltivazioni e processi di trasformazione condotti internamente al territorio dell’Unione Europea. Il 31/3/2010 il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha emanato una circolare esplicativa del sistema di tracciabilità degli oli vegetali puri: “Circolare esplicativa del sistema di tracciabilità degli oli vegetali puri per la produzione di energia elettrica al fine dell’erogazione della tariffa onnicomprensiva di 0,28 euro a kWh prevista dalla Legge 99/2009” Prot. Ex SACO 5520 del 31/03/2010, reperibile sul sito del Ministero.





5) GLI INCENTIVI STATALI PER L'ELETTRICITÀ DA BIOMASSE LIQUIDE

La produzione di energia elettrica da impianti a biomasse liquide di piccola taglia (cioè di potenza fino a 1 MW) è incentivata dallo Stato con la "tariffa onnicomprensiva" (che comprende sia l'incentivo che un compenso per la vendita dell'energia prodotta, che pertanto deve essere immessa in rete) - pari a 0,28 €/kWh per gli oli vegetali puri e "tracciabili" ed a 0,18 €/kWh per gli altri biocombustibili liquidi - o, in alternativa, con il complesso meccanismo dei Certificati Verdi. La produzione di energia elettrica da impianti di media o grande taglia (cioè di potenza superiore a 1 MW), invece, è incentivata con i soli Certificarti Verdi, cui è riconosciuto come "premio" un coefficiente moltiplicatore di 1,8 se utilizzano biomasse da "filiera corta", cioè prodotte in un raggio di 70 chilometri dall'impianto, al posto del coefficiente moltiplicatore di 1,3 in caso di impianti alimentati da biomasse non di filiera corta. Sia i Certificati Verdi che la tariffa onnicomprensiva sono erogati per una durata di 15 anni dal riconoscimento dell'incentivo.


Tabella. Voci di ricavo per gli impianti a biomassa liquida di qualsiasi tipo e taglia.

A) Qualsiasi taglio di potenza B) Solo per gli impianti più piccoli
   (in alternativa allo schema A)
Periodo di esercizio Incentivo Valorizzazione energia Incentivo Valorizzazione energia
Primi 15 anni Vendita Certificati Verdi attribuiti all'energia prodotta (in misura diversa per le diverse fonti Autoconsumo +
Scambio sul posto
o Ritiro dedicato
o Libero mercato
Tariffe onnicomprensive* di ritiro dell'energia immessa in rete
(distinte per le diverse fonti)
Dopo ----- ----- Autoconsumo +
Scambio sul posto**
oppure Ritiro dedicato
oppure Libero mercato
* Solo per impianti di potenza fino a 1 MW    ** Solo per impianti di potenza fino a 200 kW


6) LE "FILIERE CORTE" AGRICOLE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA

L'espressione "filiera corta" identifica il meccanismo di approvvigionamento di combustibile da biomassa che privilegia quello prodotto entro un raggio di 70 km dalla centrale, con conseguente abbattimento dei costi (poiché il trasporto incide parecchio) e dell'inquinamento dovuto al trasporto. Le filiere corte già mature a livello di mercato sviluppabili in ambito agricolo sono numerose, e comprendono: (1) le caldaie per il riscaldamento; (2) il teleriscaldamento da biomasse legnose; (3) la piccola cogenerazione di energia elettrica e calore da biomasse legnose; (4) la produzione di elettricità e la cogenerazione termica da biogas; (5) la produzione di elettricità e la cogenerazione termica da oli vegetali; (6) la trigenerazione da oli vegetali. Accanto a queste, vi sono le più "lunghe" filiere agroindustriali, che permettono: (7) la cogenerazione elettrica e termica da combustibili solidi quali pellet e cippato; (8) la produzione di biogas da residui vari; (9) la produzione di biodiesel; (10) la produzione di bioetanolo. 









INDICE


  HOMEPAGE E INDICE COMPLETO

 LE TECNOLOGIE PRINCIPALI DI CUI MI OCCUPO 

 UNA GUIDA AGLI INCENTIVI STATALI

 GLI 8 PASSI PER UN IMPIANTO "CHIAVI IN MANO"

 LA PROGETTAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

 COME OTTENERE UN FINANZIAMENTO BANCARIO

 IMPIANTI RESIDENZIALI: (1) FOTOVOLTAICI - (2) EOLICI

 ESEMPIO DI IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER PICCOLA IMPRESA

 ESEMPIO DI IMPIANTO FOTOVOLTAICO INDUSTRIALE

 ES. DI GRANDI IMPIANTI INDUSTRIALI (EOLICO E SOLARE TERMODINAMICO)

 LE 20 RAGIONI DEL "BOOM" DEL FOTOVOLTAICO

 IL REGIME DI "SCAMBIO SUL POSTO" NEL FOTOVOLTAICO 

 QUANTO COSTA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO?

 PREVENTIVO DI IMPIANTO FV SU TETTO DA: 3 kW - 6 kW - 15 kW - 200 kW

 PREVENTIVO DI IMPIANTO FV SU PENSILINE DA: 10 kW - 500 kW

 BUSINESS PLAN DI IMPIANTO FV A TERRA DA: 100 kW - 1 MW

 BUSINESS PLAN DI IMPIANTO FV SU SERRA DA: 50 kW - 1 MW

 USARE LE BIOMASSE COME FONTE DI ENERGIA

 TERRENI CANTIERABILI IN AFFITTO: UN NUOVO BUSINESS

 LA "CASA ECOLOGICA" E IL RISPARMIO ENERGETICO

 UN IMPIANTO SOLARE TERMICO COMBINATO

 RIVOLUZIONE FOTOVOLTAICA - IL FOTOVOLTAICO DI TERZA GENERAZIONE

 RIVOLUZIONE FOTOVOLTAICA - LE PELLICOLE E LE VERNICI FOTOVOLTAICHE

 CELLE SOLARI - I PRINCIPALI TIPI DI CELLE FOTOVOLTAICHE "CLASSICHE"

 CELLE SOLARI - CELLE POLIMERICHE, ORGANICHE, IBRIDE, A PIGMENTI 

 CELLE SOLARI - LA RIVOLUZIONE NANOTECNOLOGICA ED I NANOMATERIALI

 CELLE SOLARI - ESEMPI DI CELLE FOTOVOLTAICHE DI TERZA GENERAZIONE

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I PRINCIPALI TIPI DI MODULI SUL MERCATO

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I COLORATI, BIFACCIALI, CILINDRICI, ETC.

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I PANNELLI CINESI SONO UNA BUONA SCELTA?

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I SISTEMI MOLTIPLICATORI SOLARI (<2 X)

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I PANNELLI A BASSA CONCENTRAZIONE (2-20 X)

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I PANNELLI A MEDIA CONCENTRAZIONE (20-500 X)

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - I PANNELLI AD ALTA CONCENTRAZIONE (>500 X)

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - QUANTO COSTA UN PANNELLO A CONCENTRAZIONE

 PANNELLI FOTOVOLTAICI - PANNELLI A CONCENTRAZIONE VS. TRADIZIONALI

 CONCENTRATORI FOTOVOLTAICI - I DIVERSI TIPI DI CONCENTRATORI 

 CONCENTRATORI FOTOVOLTAICI - VARI SISTEMI A BASSA CONCENTRAZIONE

 CONCENTRATORI FOTOVOLTAICI - VARI SISTEMI AD ALTA CONCENTRAZIONE

 SISTEMI FOTOVOLTAICI - GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR INVERTER

 SISTEMI FOTOVOLTAICI - LA MANUTENZIONE ORDINARIA DI UN IMPIANTO

 SISTEMI FOTOVOLTAICI - I VARI TIPI DI ANTIFURTO PER PANNELLI E IMPIANTI

 SISTEMI FOTOVOLTAICI - GLI AGENTI ATMOSFERICI ED I PANNELLI SOLARI

 SISTEMI FOTOVOLTAICI - QUANTA ENERGIA PRODUCE UN IMPIANTO?   

 SISTEMI FOTOVOLTAICI - AUTOCOSTRUZIONE DI UN PANNELLO FOTOVOLTAICO

 INSEGUITORI SOLARI - LE DIVERSE TIPOLOGIE DI INSEGUITORI SOLARI

 INSEGUITORI SOLARI - VARI TIPI DI INSEGUITORI MONOASSIALI

 INSEGUITORI SOLARI - VARI TIPI DI INSEGUITORI BIASSIALI

 PARCHI FOTOVOLTAICI - IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI PRIMA GENERAZIONE

 PARCHI FOTOVOLTAICI - IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI SECONDA GENERAZIONE

 PARCHI FOTOVOLTAICI - IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI TERZA GENERAZIONE

 PARCHI FOTOVOLTAICI - CONFRONTO FRA I VARI TIPI DI PARCHI

 PARCHI FOTOVOLTAICI - I PIÙ GRANDI PARCHI FOTOVOLTAICI ITALIANI

 FOTOVOLTAICO SU SERRA - LE SERRE FOTOVOLTAICHE: VANTAGGI E TIPI

 FOTOVOLTAICO SU TETTO - L'UTILITÀ DEGLI IMPIANTI CONDOMINIALI

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - COSA È IL FOTOVOLTAICO INTEGRATO N. EDIFICI

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - LE PRINCIPALI TECNOLOGIE UTILIZZATE

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - L'INTEGRAZIONE IN FACCIATE, FINESTRE, ETC.

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - ES. DI PRODOTTI DEL FV INTEGRATO IN FACCIATE

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - L'INTEGRAZIONE IN TETTI, LUCERNARI, ETC.

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - ES. DI PRODOTTI DEL FV INTEGRATO NEI TETTI

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - I VARI TIPI DI VETRI FOTOVOLTAICI ESISTENTI

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - ES. DI VETRI FOTOVOLTAICI DEL FUTURO

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - ALCUNI SUGGERIMENTI PER LA PROGETTAZIONE

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - I VANTAGGI DEL FV INTEGRATO NEGLI EDIFICI

 FV INTEGRATO IN EDIFICI - QUANTO COSTA IL FOTOVOLTAICO INTEGRATO?

 4° CONTO ENERGIA 2011 - LE NOVITÀ RISPETTO AL 3° CONTO ENERGIA

 4° CONTO ENERGIA 2011 - I TETTI DI INCENTIVAZIONE E LORO CONSEGUENZE

 4° CONTO ENERGIA 2011 - SCHEMA SINTETICO DELLE VARIE TARIFFE

 4° CONTO ENERGIA 2011 - L'ITER PER I GRANDI IMPIANTI NEL 2011-2012

 4° CONTO ENERGIA 2011 - IL CASO DEGLI IMPIANTI SU EDIFICI

 4° CONTO ENERGIA 2011 - IL CASO DEGLI IMPIANTI INNOVATIVI INTEGRATI

 4° CONTO ENERGIA 2011 - IL CASO DEGLI IMPIANTI SU SERRE O PENSILINE

 4° CONTO ENERGIA 2011 - IL CASO DEGLI IMPIANTI A TERRA

 4° CONTO ENERGIA 2011 - IL CASO DEGLI IMPIANTI A CONCENTRAZIONE

 PREMI 4° CONTO ENERGIA - I VARI TIPI DI PREMI AGGIUNTIVI PREVISTI

 PREMI 4° CONTO ENERGIA - IL PREMIO PER UN USO EFFICIENTE DELL'ENERGIA

 PREMI 4° CONTO ENERGIA - L'INCENTIVO PER LA RIMOZIONE DELL'AMIANTO

 ITER GRANDI IMPIANTI - FASE I: IL "REGISTRO DEI GRANDI IMPIANTI"

 ITER GRANDI IMPIANTI - FASE II: LA CERTIFICAZIONE DI "FINE LAVORI"

 ITER GRANDI IMPIANTI - FASE III: L'ENTRATA IN ESERCIZIO DELL'IMPIANTO

 3° CONTO ENERGIA - LE VARIE NOVITÀ RISPETTO AL 2° CONTO ENERGIA

 3° CONTO ENERGIA - IMPIANTI: (1) SU EDIFICI - (2) INNOVATIVI INTEGRATI

 3° CONTO ENERGIA - (3) SU SERRE - (4) A TERRA - (5) A CONCENTRAZIONE

 3° CONTO ENERGIA - FOTOVOLTAICO INTEGRATO E APPLICAZIONI INNOVATIVE

 VARIE CONTO ENERGIA - COME RICHIEDERE GLI INCENTIVI AL GSE

 VARIE CONTO ENERGIA - I TEMPI E LE MODALITÀ DELL'EROGAZIONE

 IMPOSTE FOTOVOLTAICO - PRESENTAZIONE DELLE VARIE NORMATIVE FISCALI

 IMPOSTE FOTOVOLTAICO - L'ACQUISTO E LA REALIZZAZIONE DELL'IMPIANTO

 IMPOSTE FOTOVOLTAICO - IL REGIME FISCALE DELLE TARIFFE INCENTIVANTI

 IMPOSTE FOTOVOLTAICO - IL REGIME FISCALE NELLO "SCAMBIO SUL POSTO"

 IMPOSTE FOTOVOLTAICO - IL REGIME FISCALE PER LA VENDITA DI ENERGIA

 INCENTIVI RINNOVABILI - INCENTIVI E RICAVI: UN QUADRO INTRODUTTIVO

 INCENTIVI RINNOVABILI - LA TARIFFA ONNICOMPRENSIVA: COME FUNZIONA

 INCENTIVI RINNOVABILI - I CERTIFICATI VERDI: CIÒ CHE OCCORRE SAPERE

 INCENTIVI RINNOVABILI - IL PREZZO E IL MERCATO DEI CERTIFICATI VERDI 

 VALORIZZAZIONE ENERGIA - I VARI MODI PER "VALORIZZARE" L'ENERGIA

 VALORIZZAZIONE ENERGIA - L'AUTOCONSUMO CON LO "SCAMBIO SUL POSTO"

 VALORIZZAZIONE ENERGIA - VENDERE ENERGIA CON LA "CESSIONE IN RETE"

 VALORIZZAZIONE ENERGIA - VENDITA INDIRETTA CON IL "RITIRO DEDICATO" 

 VALORIZZAZIONE ENERGIA - VENDITA DIRETTA SULLA "BORSA ELETTRICA"

 VALORIZZAZIONE ENERGIA - VENDITA DIRETTA CON "CONTRATTI BILATERALI"

 AUTORIZZAZIONI VARIE - IL QUADRO PER TIPOLOGIA E TAGLIA DELL'IMPIANTO

 AUTORIZZAZIONI VARIE - L'AUTORIZZAZIONE UNICA: COME FUNZIONA

 AUTORIZZAZIONI VARIE - LE LINEE GUIDA DELL'AUTORIZZAZIONE UNICA

 AUTORIZZAZIONI VARIE - COME RICHIEDERE L'AUTORIZZAZIONE UNICA

 AUTORIZZAZIONI VARIE - I VARI NULLA-OSTA E L'INTEGRAZIONE DELL'A.U.

 AUTORIZZAZIONI VARIE - LA V.I.A., LE AREE NON IDONEE, LE COMPENSAZIONI

 STATISTICHE E TREND - BOOM FOTOVOLTAICO: LE CIFRE DEL CONTO ENERGIA

 STATISTICHE E TREND - LA CRESCITA DELLE ALTRE ENERGIE RINNOVABILI

 IMPIANTI EOLICI - UNA PRIMA CLASSIFICAZIONE DELLE TURBINE 

 IMPIANTI EOLICI - INTRODUZIONE AL MICROEOLICO (0-20 KW)

 IMPIANTI EOLICI - INTRODUZIONE AL MINIEOLICO (20 KW-200 KW)

 IMPIANTI EOLICI - COSTO, GARANZIA, ASSICURAZIONE DI UN IMPIANTO

 IMPIANTI EOLICI - LE VARIE VELOCITÀ CARATTERISTICHE DI UNA TURBINA

 IMPIANTI EOLICI - IL PROBLEMA DELLA SCELTA DEL SITO DI INSTALLAZIONE

 MICROEOLICO - INFORMAZIONI GENERALI SUGLI IMPIANTI MICROEOLICI 

 MICROEOLICO - GUIDA AI SISTEMI MICROEOLICI AD ASSE ORIZZONTALE

 MICROEOLICO - GLI IMPIANTI MICRO- E MINI- EOLICI AD ASSE VERTICALE

 TURBINE EOLICHE - IL ROTORE E LE PALE DELLE TURBINE EOLICHE

 TURBINE EOLICHE - LA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE IN CLASSI

 TURBINE EOLICHE - I VARI TIPI DI GENERATORI ELETTRICI IMPIEGATI

 EOLICO ORIZZONTALE - I PRINCIPALI COMPONENTI DI UNA TURBINA

 EOLICO ORIZZONTALE - I VARI TIPI DI TORRI EOLICHE DI SOSTEGNO

 EOLICO ORIZZONTALE - I REQUISITI DEL SITO DI INSTALLAZIONE

 ANALISI VENTOSITÀ - VARIABILITÀ GEOGRAFICA DELLA RISORSA VENTO 

 ANALISI VENTOSITÀ - VARIABILITÀ DEL VENTO SU VARIE SCALE DI TEMPO 

 ANALISI VENTOSITÀ - L'APPROCCIO TOP-DOWN PER VALUTARE LA VENTOSITÀ 

 ANALISI VENTOSITÀ - I PRINCIPALI PARAMETRI DEL VENTO DA STIMARE 

 ANALISI VENTOSITÀ - PRIMA VALUTAZIONE DI UN POTENZIALE SITO 

 ANALISI VENTOSITÀ - COME DETERMINARE IL LIVELLO DI TURBOLENZA 

 PRODUCIBILITÀ EOLICO - COME È FATTO L'ATLANTE EOLICO D'ITALIA

 PRODUCIBILITÀ EOLICO - I DUE PARAMETRI PIÙ IMPORTANTI DEL VENTO

 PRODUCIBILITÀ EOLICO - MAPPE DI VENTOSITÀ MEDIA A VARIE ALTEZZE

 GRANDE EOLICO - MAPPE DI PRODUCIBILITÀ A TERRA E OFF-SHORE

 GRANDE EOLICO - L'IMPORTANZA DI VALUTARE LA VENTOSITÀ LOCALE 

 GRANDE EOLICO - IL COSTO A KWH PRODOTTO ED I RELATIVI PARAMETRI

 GRANDE EOLICO - LA PROTEZIONE DA FULMINI, GHIACCIO, ACQUA SALATA

 GRANDE EOLICO - VALUTARE L'AFFIDABILITÀ DI UN AEROGENERATORE

 ECOBONUS 55% 2011 - COS'È IL BONUS PER L'EFFICIENZA ENERGETICA

 ECOBONUS 55% 2011 - COME RICHIEDERE L'ECOBONUS DEL 55% 

 ECOBONUS 55% 2011 - LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI UN EDIFICIO

 ECOBONUS 55% 2011 - L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

 ECOBONUS 55% 2011 - GLI INTERVENTI DI ISOLAMENTO TERMICO DI EDIFICI

 ECOBONUS 55% 2011 - LA SOSTITUZIONE DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

 ECOBONUS 55% 2011 - L'INSTALLAZIONE DI CALDAIE A CONDENSAZIONE

 ECOBONUS 55% 2011 - L'INSTALLAZIONE DI CALDAIE A BIOMASSA

 BONUS 36% 2011 - L'AGEVOLAZIONE DEL 36% SULLE RISTRUTTURAZIONI

 BONUS 36% 2011 - COME RICHIEDERE LA DETRAZIONE DEL 36%

 SOLARE TERMICO - GLI USI ED I BENEFICI DEI PANNELLI SOLARI TERMICI

 SOLARE TERMICO - COSTO, GARANZIA, ASSICURAZIONE DI UN IMPIANTO

 SOLARE TERMICO - I TRE PRINCIPALI TIPI DI SISTEMI SOLARI TERMICI

 SOLARE TERMICO - LE VARIE TIPOLOGIE DI PANNELLI SOLARI

 SOLARE TERMICO - L'ITER PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO

 SOLARE TERMICO - COME DIMENSIONARE E ORIENTARE I PANNELLI SOLARI

 SOLARE TERMICO - AUTOCOSTRUZIONE DI UN PANNELLO SOLARE TERMICO

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - I PRINCIPALI TIPI DI CALDAIE ECO-EFFICIENTI

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - GUIDA ALLE CALDAIE A GAS A CONDENSAZIONE

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - GUIDA ALLE CALDAIE A GASSIFICAZIONE

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - GUIDA ALLE CALDAIE A BIOMASSA

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - GUIDA ALLE CALDAIE A PELLET

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - GUIDA ALLE CALDAIE A CIPPATO

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - GUIDA ALLE CALDAIE A LEGNA

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - STUFE, CAMINI, TERMOCUCINE, TERMOCAMINI

 CALDAIE ECO-EFFICIENTI - COMBUSTIBILI: PELLET, CIPPATO, LEGNA, ETC. 

 RISCALDAMENTO - LE POMPE DI CALORE AL POSTO DELLE CALDAIE

 RISCALDAMENTO - GLI IMPIANTI GEOTERMICI PER IL MASSIMO RISPARMIO

 RISCALDAMENTO - I VARI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO AD ACQUA

 RISCALDAMENTO - I VANTAGGI DEGLI IMPIANTI A PANNELLI RADIANTI

 RISCALDAMENTO - A PAVIMENTO, A PARETE, A BATTISCOPA, A SOFFITTO

 RISCALDAMENTO - L'OBBLIGO DEI CONTROLLI PERIODICI DELLE CALDAIE

 IMPIANTI A BIOMASSA - PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DA BIOMASSE SOLIDE

 IMPIANTI A BIOMASSA - PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DA BIOMASSE LIQUIDE

 IMPIANTI A BIOMASSA - PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DA BIOGAS

 IMPIANTI A BIOMASSA - COME NASCE UN PROGETTO "PERSONALIZZATO"   

 IMPIANTI A BIOMASSA - COME SI CALCOLA IL GUADAGNO DA UN IMPIANTO 

 COGENERAZIONE - PERCHÈ PRODURRE ELETTRICITÀ CON LA COGENERAZIONE

 COGENERAZIONE - POSSIBILI USI INDUSTRIALI, CIVILI, DOMESTICI

 COGENERAZIONE - I BENEFICI ECONOMICI STATALI DELLA COGENERAZIONE

 COGENERAZIONE - INTRODUZIONE AGLI IMPIANTI A COGENERAZIONE

 COGENERAZIONE - LE TECNOLOGIE COGENERATIVE  DI TIPO TRADIZIONALE

 COGENERAZIONE - LE TECNOLOGIE PIÙ MODERNE E INNOVATIVE

 COGENERAZIONE - I MOTORI STIRLING: VANTAGGI E FUNZIONAMENTO

 MICROCOGENERAZIONE - LA PICCOLA COGENERAZIONE (0-50 KW ELETTRICI)

 MICROCOGENERAZIONE - GUADAGNO E BUSINESS PLAN PERSONALIZZATO

 MICROCOGENERAZIONE - LE PRINCIPALI TECNOLOGIE ESISTENTI

 MICROCOGENERAZIONE - I VANTAGGI DEI MICROCOGENERATORI DOMESTICI

 MICROCOGENERAZIONE - LA COGENERAZIONE CON MOTORI STIRLING

 MICROCOGENERAZIONE - I SISTEMI DI COGENERAZIONE SOLARE 

 FUSIONE FREDDA - IL "CATALIZZATORE DI ENERGIA" DI ROSSI-FOCARDI

 FUSIONE FREDDA - UN'INVENZIONE ITALIANA DA PREMIO NOBEL

 FUSIONE FREDDA - LA PRIMA CENTRALE DA 1 MW A FUSIONE FREDDA

 RISPARMIO ENERGETICO - LA SCELTA E L'USO DEGLI ELETTRODOMESTICI  

 RISPARMIO ENERGETICO - ELETTRODOMESTICI: L'ETICHETTA ENERGETICA

 RISPARMIO ENERGETICO - INCENTIVI INDIRETTI: I "CERTIFICATI BIANCHI"

 ILLUMINAZIONE ECONOMICA - I VARI TIPI DI LAMPADINE A BASSO CONSUMO  

 ILLUMINAZIONE ECONOMICA - PARAMETRI BASE E USO DELLE LAMPADINE

 ILLUMINAZIONE ECONOMICA - LAMPADINE A INCANDESCENZA E ALOGENE

 ILLUMINAZIONE ECONOMICA - FLUORESCENTI COMPATTE E TUBI AL NEON

 ILLUMINAZIONE ECONOMICA - LAMPADINE E ILLUMINAZIONE A LED

 BOLLETTE GAS - COME RICHIEDERE IL "BONUS GAS" PER LE FAMIGLIE

 BOLLETTE GAS - COME FARE RECLAMO PER ERRORI, RITARDI, TRUFFE, ETC. 

 BOLLETTE GAS - ACCONTI ILLEGITTIMI E PERIODICITÀ DI LETTURA

 BOLLETTE GAS - MAXIBOLLETTE: LA RATEIZZAZIONE DEI CONGUAGLI

 BOLLETTE GAS - GUIDA AI CONTRATTI "DUAL FUEL" GAS + ELETTRICITÀ

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - AZIENDE: RISPARMIO CON I GRUPPI DI ACQUISTO

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - COME CONTESTARE UNA BOLLETTA ELETTRICA 

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - LE TARIFFE BIORARIE QUANTO CONVENGONO?

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - COME SCEGLIERE O CAMBIARE IL FORNITORE

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - LE DOMANDE TIPICHE SUL CAMBIO DEL FORNITORE

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - RITARDO DI PAGAMENTO: CONSEGUENZE E RIMEDI

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - LA VOLTURA IN CASO DI MORTE DELL'INTESTATARIO

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - IL CONTATORE: LETTURA, GUASTI, VERIFICHE, ETC.

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - COSA È IL MERCATO LIBERO DELL'ENERGIA

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - COME È FATTA LA NUOVA BOLLETTA ELETTRICA

 BOLLETTE ELETTRICITÀ - IL "BONUS ELETTRICO": COSA È, COME RICHIEDERLO

 BIOCARBURANTI - LA RESA ENERGETICA ED IL TERRENO NECESSARIO

 BIOCARBURANTI - IL BIODIESEL, L'ALTERNATIVA "PULITA" AL GASOLIO

 BIOCARBURANTI - L'IMPIEGO DEL BIODIESEL SU AUTO E VEICOLI DIESEL

 BIOCARBURANTI - IL BIOETANOLO, ADDITIVO O SOSTITUTO DELLA BENZINA

 BIOCARBURANTI - L'UTILIZZO DEL BIOETANOLO PER L'AUTOTRAZIONE

 BIOCARBURANTI - I MODELLI DI AUTO A "ETANOLO 85" IN ITALIA NEL 2011

 AUTO ECOLOGICHE - PANORAMA DEI VARI TIPI DI AUTO "ECOLOGICHE"

 AUTO ECOLOGICHE - RIMEDIO AI BLOCCHI ANTI-SMOG DELLA CIRCOLAZIONE

 AUTO ECOLOGICHE - L'AUTO A IDROGENO: QUANDO ARRIVERÀ DAVVERO?

 VEICOLI BIFUEL - TUTTI I VANTAGGI DELLE AUTO ALIMENTATE A GPL

 VEICOLI BIFUEL - I MODELLI DI AUTO A GPL IN COMMERCIO NEL 2011

 VEICOLI BIFUEL - TUTTI I VANTAGGI DELLE AUTO ALIMENTATE A METANO

 VEICOLI BIFUEL - I MODELLI DI AUTO A METANO IN COMMERCIO NEL 2011

 VEICOLI BIFUEL - TRAZIONE A IDROMETANO: IDEALE PER FLOTTE DI VEICOLI 

 AUTO IBRIDE-ELETTRICHE - IL "BOOM" DELLE IBRIDE: DI COSA SI TRATTA

 AUTO IBRIDE-ELETTRICHE - I VARI TIPI DI VETTURE IBRIDE-ELETTRICHE

 AUTO IBRIDE-ELETTRICHE - LE "FULL-HYBRID" USCITE O PREVISTE NEL 2011

 AUTO IBRIDE-ELETTRICHE - LE IBRIDE "PLUG-IN" PREVISTE PER IL 2012-2013

 AUTO ELETTRICHE - I VEICOLI ELETTRICI: VANTAGGI E CARATTERISTICHE 

 AUTO ELETTRICHE - ALL-ELECTRIC, RANGE EXTENDER, IBRIDE PLUG-IN 

 AUTO ELETTRICHE - I MODELLI DI AUTO USCITE O PREVISTE NEL 2011

 AUTO ELETTRICHE - QUANTO SI RISPARMIA CON LA TRAZIONE ELETTRICA?

 RISPARMIO BENZINA - QUALI SONO I DISTRIBUTORI PIÙ CONVENIENTI

 RISPARMIO BENZINA - COME SCEGLIERE TRA AUTO DIESEL, A METANO, A GPL

 RISPARMIO BENZINA - CONOSCERE I LEGAMI TRA VELOCITÀ E CONSUMI

 RISPARMIO BENZINA - RISPARMIARE CARBURANTE CON LA "RUOTA LIBERA"

 STRUMENTI VARI - LEGGI E NORME SU FOTOVOLTAICO E RINNOVABILI

 STRUMENTI VARI - LIBRI SU RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO

 COME CONTATTARMI PER CONSULENZE, BUSINESS PLAN O ALTRO

.

Lascia che ti aiuti a guadagnare con le energie rinnovabili!



Impianti consigliati - Preventivi gratuiti - Progettazione professionale - Business plan - Installatori autorizzati - Consulenza sugli incentivi - Finanziamenti al 100% chiavi in mano - Pratiche burocratiche - Certificazioni


Copyright © 2019 Consulente-Energia.com® - Tutti i diritti sono riservati